L’Istituto Comprensivo “Oddo Bernacchia” si è distinto in maniera lodevole, aggiudicandosi cinque vincitori nel concorso “Conosci il Mondo dei Bambini, Previeni il Bullismo”

 

L’Istituto Comprensivo “Oddo Bernacchia” si è distinto in maniera lodevole, aggiudicandosi cinque vincitori nel concorso “Conosci il Mondo dei Bambini, Previeni il Bullismo”

 

Il progetto “Conosci il Mondo dei Bambini, Previeni il Bullismo” è un’iniziativa lodevole che mira a sensibilizzare il pubblico sulle problematiche del bullismo attraverso la creatività e l’espressione artistica dei più giovani. Patrocinato dal Premio Cimitile e dal Forum famiglie di Napoli, questa iniziativa dimostra un impegno significativo verso l’educazione emotiva e sociale all’interno della comunità. La premiazione, prevista per il 12 giugno 2024 in diretta su VIDEONOLA, promette di essere un momento significativo di riconoscimento e celebrazione dei talenti emergenti che hanno saputo interpretare con sensibilità e originalità il tema del bullismo.

I vincitori del concorso grafico “Le sfumature del bullismo: l’empatia” sono: Rebecca Bongiovanni, Luigi Murgolo, Mosè Pascale e Aurora Recchi, classe Terza A della scuola Secondaria “Oddo Bernachia”; vincitrice del concorso di scrittura, intitolato “Scrivi una favola”, è Ofelia Muradyan della classe IV A della scuola Primaria Principe di Piemonte. L’empatia, tema centrale delle quattro opere grafiche vincitrici, è stata rappresentata non solo come risposta al bullismo, ma anche come fondamento per una società più inclusiva e solidale. Gli studenti hanno dimostrato che l’arte può essere un veicolo potente per promuovere comprensione e tolleranza, ponendo le basi per un dialogo costruttivo su temi difficili.

Ofelia Muradyan, invece, ci incanta con la sua favola “Squitty e le tre iene”, un racconto che, con delicatezza e intelligenza, affronta le dinamiche del bullismo e l’importanza della comprensione e dell’accettazione dell’altro.

Queste opere, che verranno pubblicate nel libro intitolato “Scrivi una favola. Le sfumature del bullismo: l’empatia”, offrono spunti di riflessione non solo per i coetanei degli autori ma per l’intera società, ricordandoci il potere della parola e dell’immagine nel combattere l’indifferenza e promuovere un cambiamento culturale. Le insegnanti coinvolte, Raffaella Pagliarulo, Donatella Ferrara, Adele Nocera e Vanda Vidone, applaudono tutti gli alunni partecipanti al concorso, poiché hanno dimostrato un’eccezionale capacità di trasmettere messaggi profondi attraverso le loro opere creative.

Le classi coinvolte nel progetto sono state: IIIA, IIIB,IIIC della Scuola Secondaria di I grado; classi IV A, IV C, V A, V C della scuola Primaria.

L’Associazione Genitori del Sud, promotrice di questo progetto, sottolinea con quest’azione l’importanza dell’educazione e della prevenzione per costruire un futuro in cui il rispetto e la solidarietà prevalgano sull’isolamento e la violenza. La cerimonia di premiazione alla Basilica Paleocristiana di Cimitile diventerà, quindi, non solo un momento di celebrazione dei giovani talenti ma anche un simbolo dell’impegno collettivo contro il bullismo.

 

Skip to content